News

FERDINANDO CHEVRIER “IL GUSTO DELLA FORMA E DEL COLORE”

11/03/2018

Si inaugura sabato 17 marzo 2018 alle ore 16,30 presso il Museo di Arte Contemporanea e del Novecento di Monsummano Terme (PT) via Gragnani 349, la mostra
Ferdinando Chevrier
“Il gusto della forma e del colore“
L’esposizione viene presentata a Villa Renatico Martini, sede del Museo di Arte Contemporanea e del Novecento, dal 17 marzo al 24 giugno [...]

“Critico per un giorno”

12/12/2017

Il concorso per la mostra di Ferdinando Chevrier dal titolo “Il movimento e la tensione” a cura di Elena Pontiggia, è promosso da Fondazione Livorno-Arte e Cultura in collaborazione con Archivi Legali Ferdinando Chevrier. L’iniziativa è aperta a tutti, dalle scuole di ogni ordine e grado agli appassionati d’arte di tutte le età, con premio [...]

Aperture straordinarie della mostra “Ferdinando Chevrier Il movimento e la tensione”

19/10/2017

Aperture straordinarie e visite guidate della mostra che rimarrà aperta fino al 4 marzo 2018
FERDINANDO CHEVRIER
“Il movimento e la tensione”
Sabato e Domenica dalle 16,00 alle 20,00
21 e 22 Ottobre 2017 – 4 e 5 Novembre 2017 – 2 e 3 Dicembre 2017 – 13 e 14 Gennaio 2018 – 3 e 4 Febbraio 2018 – [...]

 
 

Gli Archivi

1952 Struttura

Gli Archivi Legali Ferdinando Chevrier nascono per catalogare ed archiviare tutte le Opere del Maestro Ferdinando Chevrier. Sono anche l’unico organismo autorizzato alla procedura di autentica delle opere stesse. L’archivio online è ad accesso gratuito, ma solo dopo la registrazione dell’Utente. REGISTRATI

Biografia

Ferdinando Chevrier nasce a Livorno il 6 gennaio del 1920. Comincia ad interessarsi alla pittura fra il 1934 e il 1936 frequentando lo studio del pittore post-macchiaiolo Renuc­cio Renucci. Nel 1946, dopo la pausa della guerra che lo vede impegnato sul fronte greco-albane­se,  Chevrier torna a dipingere e si iscrive alla scuola d’Arte “Amedeo Modiglia­ni” diretta da Voltolino Fontani.

 

 

i nostri ringraziamenti a:

 

Fondazione Cassa di Risparmi di Livorno


fondazione-crl.jpgLa Fondazione Cassa di Risparmi di Livorno ha accolto con interesse la proposta formulata dall’Associazione Culturale “Archivi Legali Ferdinando Chevrier” di supportare la realizzazione di un archivio completo delle opere del Maestro Chevrier e del percorso culturale perseguito dal medesimo nel campo dell’Arte Moderna e Contemporanea. Con questo contributo la Fondazione vuole rendere omaggio ad un illustre concittadino, nato a Livorno nel 1920, uno dei principali protagonisti delle vicende artistiche e culturali della città nel secondo dopoguerra, supportando la ricostruzione dell’evoluzione del suo percorso artistico attraverso la raccolta e catalogazione della documentazione relativa alle sue opere e la loro conservazione e divulgazione. Già nel 2002 la Fondazione Cassa di Risparmi di Livorno era intervenuta in favore della valorizzazione del figura artistica del Maestro contribuendo alla realizzazione della mostra “Ferdinando Chevrier – Vivere l’immaginario” tenutasi ai Bottini dell’Olio dal 23 novembre al 2 febbraio.

Fondazione Cassa di Risparmi di Livorno
Il Presidente

(Avv. Luciano Barsotti)